Skip to main content

Evento speciale: VisionAria di Alessandro D’Alessandro e Gianluca Abbate

10 Luglio 2024

#AFF10 Closing Night
VISIONARIA > cine-concerto di Alessandro D’Alessandro visual di Gianluca Abbate

Chiuderà la decima edizione di Animaphix il cine-concerto “VisionAria” del musicista e compositore Alessandro D’Alessandro: una psichedelia popolare contemporanea che fonde il suono delle radici con l’elettronica, la scrittura originale e una continua ricerca sonora. Frutto di anni di lavoro e studio, il suo ‘organetto preparato’ rappresenta un connubio di tradizione e innovazione, che esplora mondi sonori diversi e inaspettati. In VisionAria, questo universo sonoro prende forma visiva attraverso immagini che, per loro natura, sfuggono alla singola interpretazione e si presentano come oggetti aperti a molteplici visioni.

Ad accompagnare le musiche di D’Alessandro, le videoproiezioni di Gianluca Abbate, visual artist di fama internazionale, caratterizzate da immagini distopiche, elaborate attraverso la tecnica del cut-out e la combinazione di grafica computerizzata e inserti di film, che daranno vita ad un’esperienza unica.

28 luglio 2024 alle 21:00
Villa Cattolica – Museo Guttuso, S.S. 113 – Via Ramacca 9, Bagheria (PA)
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Alessandro D’Alessandro

Inizia lo studio dell’organetto all’età di 9 anni, a Coreno Ausonio in cui inizia ad apprendere i primi rudimenti dello strumento dal grande patrimonio della tradizione. Esploratore e sperimentatore di suoni, è stato pioniere nell’utilizzo dell’elettronica applicata all’organetto. Ha creato un originale sistema di percussione dell’organetto, che unito alla modulazione continua dei suoni, attraverso l’utilizzo dell’effettistica, di loops e di oggetti vari ‘applicati’ direttamente allo strumento, ha denominato ‘organetto preparato’, sfruttando un termine generalmente in uso nella musica contemporanea. Nel 2017 vince la TARGA TENCO (miglior album in dialetto) per il disco ‘Canti, ballate ed ipocondrie d’ammore’ (Squilibri) realizzato insieme a Canio Loguercio. Si è esibito in alcuni dei più importanti festival italiani e stranieri nei più svariati contesti dalla classica alla worldmusic, dalla canzone d’autore al jazz, dal cinema alla letteratura. Ha scritto ed eseguito musica per il cinema, il teatro, le arti perfomative, la letteratura.

Gianluca Abbate

Classe 1980, Gianluca Abbate è uno dei registi e video artisti più interessanti nel panorama nazionale e internazionale. Nel 2015 ha vinto il premio miglior cortometraggio al Torino Film Festival, nel 2016 il Nastro d’Argento per il miglior film d’animazione. Nel 2020 gli è stato assegnato l’Efebo d’Oro per i Nuovi Linguaggi e il Goethe Film Award al Zebra Poetry Film Festival di Berlino. I suoi film sono stati proiettati in diversi festival e musei tra cui Ann Arbor e Chicago Underground Film Festival, al MAXXI di Roma, al Museo di Arte Contemporanea di Hiroshima, Mosca e Istanbul, il Palais de Tokyo di Parigi e proiettati sul canale televisivo ARTE France. Ha insegnato alla Scuola Civica di Cinema di Milano, allo IED di Roma, all’Accademia di Belle Arti di Frosinone e al momento insegna al NABA di Roma.