Best Short Film: Kaputt/Broken - The Women’s Prison at Hoheneck

Best Short Film: Kaputt/Broken - The Women’s Prison at Hoheneck

Volker Schlecht, Alexander Lahl | Germania 2016 (7'02") / v.o. sott. it.

SINOSSI: Gabriele Stötzer e Birgit Willschütz erano prigioniere politiche a Hoheneck Castle, la più famosa prigione femminile nella Germania Est. La loro è una storia di celle sovraffollate, gerarchie dispotiche, quotidianità spietata e degli effetti permanenti dell’incarcerazione. È comunque soprattutto una storia sul peso devastante dei lavori forzati. Le prigioniere di Hoheneck hanno prodotto milioni di collant, lenzuola, e altri prodotti per i rivenditori della Germania Ovest, portando enormi profitti ad entrambe le parti della Cortina di ferro. Parte della giovane tradizione di animazione documentaristica, i sette minuti di film abbinano estratti audio di interviste originali a un’animazione astratta e monocromatica.

MOTIVAZIONE: La purezza dello stile grafico che si adatta in pieno alla dura tematica del film.

VAI AL TRAILER
Special Mention: La Chambre Vide/The empty

Special Mention: La Chambre Vide/The empty

Dahee Jeong | Francia 2016 (10') / v.o. sott. it.

SINOSSI: Nella camera della donna I ricordi si accumulano costantemente e spariscono come polvere. L’uomo spende tutto il suo tempo in questa stanza creando futili giochetti con i ricordi della donna.

MOTIVAZIONE: Per il suo alto lirismo sostenuto da una delicata e sapiente animazione.

VAI AL TRAILER
Audience Award: Once upon a line

Audience Award: Once upon a line

Alicja Jasina | USA 2016 (7'6")

SINOSSI Un uomo conduce un’esistenza noiosa e monotona fino a quando improvvisamente si innamora. Ciò che segue è un breve ritratto di una relazione difficile segnata dalla lotta per il controllo e l’identità. L’epilogo dà speranza per un nuovo inizio e un cambio di prospettiva.

VAI AL TRAILER